CENTRO STORICO BLINDATO: A NATALE LA CORSA AI REGALI SI FA COL BUS

Navette shopping, potenziamento di autobus e metro, ztl restrittiva, agevolazione delle tariffe nei parcheggi di scambio e percorsi pedonali. Dall’8 dicembre Roma bandisce il Centro Storico alle auto private con un Piano di Mobilità straordinario all’insegna del trasporto pubblico.

VIA DEL CORSO - Una delle mete tradizionali dello shopping natalizio.

di Francesco Gabriele

(pubblicato su Il Corriere Laziale il 07/12/2010)

Problema. Natale vuol dire shopping, che vuol dire centro storico, che vuol dire traffico, che non può voler dire macchina.

Soluzione. Incentivare l’uso del servizio pubblico: più corse, mezzi e linee, con costi e tariffe agevolati e ZTL quanto più possibile ristrette.

L’Amministrazione Comunale vara per il terzo anno consecutivo un Piano Straordinario della Mobilità per le festività natalizie, per agevolare spostamenti e approdi alle principali strade dello shopping romano nei periodi tra l’8 e il 24 dicembre e tra il 2 e il 30 gennaio – in occasione, cioè, dei consueti saldi di fine stagione.

INTERVENTO DI SISTEMA”. Così ha definito il Piano il Delegato del Sindaco per il Centro Storico, Dino Gasperini, facendo allusione a tutti gli ambiti della mobilità che, in effetti, ne vengono interessati: “non si è escluso nulla, trasporto su gomma e su ferro, parcheggi di scambio e itinerari ciclo-pedonali”.

L’innovazione più importante riguarda l’attivazione di tre navette per il raggiungimento dei negozi del Centro. Chiamate, appunto, ‘linee shopping’.

Assolutamente gratuite e con fermate contraddistinte da un’apposita segnalazione, le tratte n.2 e n.3 collegheranno rispettivamente, dalle 10:30 alle 20:30 del periodo 8-24 dicembre, Tor di Quinto a p.za Augusto imperatore e via Pieve di Cadore a p.le delle Canestre. “Queste due linee – ha spiegato l’Assessore alla Mobilità, Sergio Marchi – servono una zona, come quella di Roma Nord, che a differenza del quadrante meridionale non è collegata dalla metro”.

Un discorso a parte va fatto, invece, per la linea shopping 1, che rispetto alle altre sarà elettrica ma, soprattutto, fruibile anche dopo Nataledal 2 al 30 gennaio – collegando tutti i giorni, dalle 11:30 alle 20:30, il Pincio “a quello che, entro il 2013, sarà il tridente pedonale del Centro storico – come ha tenuto a ricordare Gasperini – e quindi via Ripetta, via del Corso e via del Babuino, consentendo a questa vettura, che vogliamo utilizzare quanto prima per tutto l’anno, una sperimentazione più che adeguata, visto il periodo di elevato utilizzo”.

INTENSIFICAZIONE DEL TRASPORTO PUBBLICO. 1.350 corse aggiuntive significano 129.500 posti in più sugli autobus capitolini nel solo periodo natalizio. “Cifre importanti – secondo Marchi – se si pensa che complessivamente il servizio pubblico verrà incrementato del 26%”.

Saranno 7 le linee potenziate nei giorni feriali del periodo pre-natalizio. 13 nei tre festivi dell’8, 12 e 19 dicembre.

Anche la metro verrà intensificata, con ulteriori corse giornaliere al sabato e alla domenica (16 per la linea A e 12 per la B), 4 convogli in più (2 per ogni linea) e ultimi viaggi che, nei fine settimana, non partiranno prima dell’1:30.

CENTRO STORICO BLINDATO. La ZTL sarà attiva nei giorni festivi (8, 12, 19 dicembre e 6 gennaio 2011) dalle 14 alle 18, mentre in quelli feriali, dal 20 al 24 dicembre, il divieto sarà prolungato di due ore rispetto al normale, e cioè dalle 6:30 alle 20.

A rimanere invariati saranno gli orari diurni nei restanti giorni del periodo natalizio, oltre alla tradizionale ztl notturna prevista il venerdì ed il sabato, dalle 23 alle 3.

“L’auto privata dovrà essere in tutti i modi bandita dal Centro – ha detto, in proposito, Marchi – e proprio per questo si punterà forte anche sui parcheggi di scambio di villa Borghese e p.le dei Partigiani”.

Se per il primo, infatti, saranno attivate convenzioni con gli esercizi commerciali del Centro Storico – che possono acquistare, ad un prezzo agevolato, biglietti per il parcheggio validi due ore e offrirli gratuitamente ai propri clienti –, a p.le dei Partigiani le prime tre ore di sosta costeranno, invece, un solo euro (77 centesimi le altre), e l’offerta “2 BIT al prezzo di uno” permetterà infine, ad ogni componente della vettura, di andare e tornare dal Centro con una sola moneta.

Per ulteriori informazioni:

www.comune.roma.it

www.atac.roma.it

www.sabait.it

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: